carie bambini

Carie bambini: cosa c’è da sapere

Le carie bambini rappresentano il problema più riscontrato tra i piccoli italiani.

In base ai dati raccolti da uno studio condotto dal Centro di Collaborazione OMS per l’Epidemiologia e l’Odontoiatria di Comunità, circa il 34% dei bimbi fino agli 8 anni è affetto da carie. Il dato diminuisce fino al 21% se si parla di bambini italiani fino ai 5 anni. I risultati sono un po’ allarmanti anche se, secondo uno studio Istat, il 75% dei bambini italiani di età compresa tra i 3 e i 5 anni non è mai andato dal dentista.

Dati poco incoraggianti se si considerano le agevolazioni del Sistema Sanitario Nazionale per le cure odontoiatriche per i bambini fino ai 14 anni.

COME SI FORMANO LE CARIE BAMBINI

Nella nostra bocca sono presenti dei batteri che aderendo alle superfici dentali formano una patina detta placca dentale. Cibi e bevande zuccherate, soprattutto se consumate tra un pasto e l’altro, sono una delle cause maggiori della formazione di carie. I batteri si nutrono di questi zuccheri e, attraverso la loro digestione, producono un acido che se resta a lungo a contatto con la superficie dei denti inizia a consumarla arrivando fino alle parti più interne del dente.

I SEGNALI DELLA PRESENZA DI CARIE

All’inizio può essere molto difficile individuare l’insorgere di una carie, soprattutto se non si sa cosa cercare. Proprio per questo motivo si raccomandano controlli periodici dal dentista.

Le carie dentali possono essere inizialmente delle linee bianche lungo la gengiva o solo delle macchie bianche o marroni direttamente sui dente. Ovviamente se non trattata la carie progredirà risultando più evidente e più difficile da trattare.

IL TRATTAMENTO DELLE CARIE NEI BAMBINI

In base a quanto è progredita la carie ci sono diverse metodologie di trattamento. Se la carie bambini è in fase iniziale basterà applicare un gel a base di fluoro per rafforzare lo smalto. Se invece la carie è a uno stadio più avanzato, si deve procedere con un’otturazione. In questo caso, viene rimossa la prima parte cariata del dente e la cavità viene riempita con del materiale ceramico o metallico. In caso di complicazioni o di impossibilità di intervento si procede all’estrazione del dente se fortemente danneggiato.

PREVENIRE LA CARIE BAMBINI

Senza dubbio una buona e corretta igiene orale e controlli periodici dal dentista possono prevenire, o rimediare tempestivamente, alla formazione di una carie. Tuttavia, oltre allo spazzolarsi bene i denti è necessario seguire una dieta povera di zuccheri e cercare di mangiare pasti regolari in modo da limitare le probabilità di sviluppare una carie.