Istruzioni post operatorie dopo l'inserimento degli impianti dentali

Istruzioni post inserimento di impianti dentali

Leggere con attenzione le istruzioni inserimento di impianti dentali per ottenere risultati migliori e senza imprevisti.

Non irritare la zona trattata chirurgicamente

Non bisogna toccare la zona chirurgicamente trattata: quindi bisognerebbe evitare la masticazione dalla parte trattata, non bisogna sciacquare energicamente e nemmeno sputare. È sconsigliato l’utilizzo di Water Pik nel periodo di guarigione, per evitare il sanguinamento, infezioni.

Presenza di emorragia o fuoriuscita di liquidi: le istruzioni post inserimento di impianti dentali

È normale aspettarsi un po di sanguinamento dalla zona trattata. Se il sanguinamento persiste cercare di fermare l’emorragia premendo leggermente una garza pulita per 30-60 min o mordendo una bustina di tè freddo per 15 minuti.

Dolore e disagio

Come antidolorifico è consigliato l’uso di Voltaren, Saridon o Naklofen sempre a stomaco pieno (in contrario potrebbero causare nausea e vomito). Se entro 3 giorni non passano il dolore ed i fastidi contattare la clinica.
È sconsigliato assolutamente l’uso di alcolici.

Gonfiore

È normale un lieve gonfiore dell area operatoria e normale. Per alleviare il gonfiore usare un pacco gelo premendo per 20 min sul viso. Ripetere con delle pause di 10 min per tutto il giorno. Usare più cuscini per sollevare la testa durante il risposo. Se il gonfiore persiste troppo a lungo o se aumenta contattare la clinica.

Regime alimentare: le istruzioni post inserimento di impianti dentali

È raccomandata un’alimentazione a base di liquidi: evitare cibi duri e croccanti che potrebbero danneggiare i punti o causare infezioni, evitare bibite troppo calde. È consigliato di bere 8 bicchieri di liquidi al giorno (acqua o spremute). È Sconsigliato di iniziare con le diete, il rischio sono la nausea, vomiti o prolungamento dei tempi di guarigione.

Le istruzioni post inserimento di impianti dentali relative ai medicinali

Tutti gli antibiotici prescritti dal dentista devono essere usati come indicato. Cambiando il regime degli antibiotici potrebbe influenzare il periodo della guarigione ed il successo dell’intervento. Gli antibiotici non si prendono a stomaco vuoto. Se il paziente usa dei farmaci particolari o se è sotto terapia per altre ragioni è obbligatorio consultarsi con i medici per chiarire la compatibilità e la possibilità di usare più farmaci in contemporanea.

Fumo

È sconsigliato fumare prima e dopo l’intervento chirurgico. Il fumo potrebbe prolungare il tempo di guarigione.

Alcol

Per una corretta e più veloce guarigione è sconsigliata la consumazione di alcolici. L’alcol è controindicato con alcuni analgesici.

Igiene orale

Il dottore prescriverà un medicinale liquido per sciacquare il cavo orale. Il medicinale contiene la cloresidina (Corsodyl), un antibatterico per disinfettare il cavo orale. Si consiglia l’utilizzo già dal giorno dopo la chirurgia. Bisogna sciacquare mezz’ora dopo aver spazzolato i denti Per un effetto del medicinale ideale non bisogna consumare cibi o bevande mezz’ora dopo il trattamento. Sciacquare delicatamente tre volte al giorno. È sconsigliato l’utilizzo del Water Pik.

Fasciatura

Una fasciatura può essere mesa sul sito operato per proteggerlo. Se dei piccoli pezzi cadessero e ve li trovaste in bocca, non allarmatevi è normale. Se invece cadessero dei pezzi grandi entro tre giorni dall’operazione, dovrete chiamare la clinica.

Protesi

È sconsigliato portare la protesi provvisoria la settimana dopo l’intervento.

Attività fisica

Bisognerebbe limitare l’attività fisica dopo l’intervento, per non riaprire le ferite.

Sono essenziali i controlli regolari per i vostri impianti. Durante i primi due anni è consigliato un controllo ogni 7-8 mesi. Dopo i primi due anni il controllo si effettua regolarmente una volta all’anno.