Implantologia

Implantologia Dentale: Impianti Singoli A Carico Immediato

L’impianto singolo può essere sottoposto a carico immediato solo nel caso in cui la sua stabilità primaria sia estremamente elevata. La corona singola viene avvitata sull’impianto ma viene realizzata in modo da non entrare in contatto con i denti antagonisti durante la chiusura della bocca.
Ovviamente, durante la masticazione, tali contatti non possono essere evitati.
Sebbene l’implantologia immediata risulti sempre più desiderata da diverse categorie di pazienti, bisogna sottolineare che non si tratta di un intervento chirurgico adatto a chiunque. Esiste una varietà di casi clinici a cui l’implantologia immediata è sconsigliata per diminuire il rischio di rigetto.
L’intervento di implantologia può essere sconsigliato in presenza di diversi fattori :

Controindicazioni assolute:

  • pazienti che soffrono di diabete
  • di insufficienza renale
  • di insufficienza cardiaca
  • pazienti che hanno malattie neurologiche
  • chi assume farmaci di bifosfonati per osteoporosi
  • chi si sta sottoponendo a chemioterapie e terapie radianti

Controindicazioni relative : pazienti che soffrono di diabete, di patologie cardiache, e disturbi di coagulazione sanguigna
L’intervento viene sconsigliato in caso di pazienti fumatori , donne in gravidanza e in soggetti che soffrono di gengivite

La manutenzione

L’igiene orale degli impianti è uguale a quella dei denti naturali. Possono essere utilizzati gli stessi spazzolini dalle setole di media durezza o morbide, filo interdentale e scovolini interdentali.Per quanto riguarda la funzionalità ed il comfort, queste soluzioni sono paragonabili in tutto ai denti naturali. Infatti si puliscono con un semplice spazzolino da denti ed un pò di dentifricio. Il ponte circolare su impianti rappresenta l’opzione più adatta per chi desidera ottenere un ottimo livello estetico e funzionale.