protesi dentaria fissa

Protesi dentaria fissa

La protesi dentaria fissa è un impianto non rimovibile che può essere utilizzato per sostituire dei denti mancanti. Trova ampio utilizzo soprattutto tra gli anziani, ma è a oggi una valida soluzione anche per chi ha un difetto congenito e necessita di una soluzione che permetta di svolgere le medesime funzioni dei denti naturali.

Protesi dentaria fissa: quando scegliere questa tipologia di struttura

Una protesi dentaria fissa non è la classica dentiera da poter rimuovere in ogni momento, ma prevede una struttura fissa e forte, da applicare sia per ridare alla propria bocca un aspetto naturale e bello esteticamente e sia per ritornare a masticare senza particolari problemi. La scelta, dell’uno o dell’altro modello, dipende di caso in caso, ma è consigliabile affidarsi ai migliori professionisti per valutare cosa può essere più adatto al proprio caso.

Inoltre, nel caso di protesi denti fisse, è bene confrontarsi anche sul tipo di materiale che andrà a comporre la struttura fissa. In questo modo, non si avranno fastidi durante l’utilizzo e grazie a una corretta igiene orale e controlli periodici, si potrà ottenere un risultato del tutto simile a una struttura dentaria naturale.

Protesi dentarie fisse: quali tipologie e materiali ricercare

Le protesi dentarie fisse devono essere installate con il massimo della precisione con lo scopo di ottenere un risultato molto simile ai denti naturali non più presenti. Per questo motivo è da valutare con il dentista la propria struttura interna e decidere la tipologia di protesi denti fisse da applicare. Tra le più utilizzate? Quella fissa sui denti naturali, che viene applicata nel caso in cui i denti abbiano subito delle fratture interne o siano molto deboli. Nella pratica, sulla radice sana del dente ormai rovinato viene inserita una protesi fissa con l’obiettivo di ripristinare al meglio le funzioni masticatorie.

In altri casi, invece, si interviene direttamente nella sostituzione dei denti mancanti, applicando delle basi metalliche all’interno della gengiva e per sostenere al meglio e in modo quanto più possibile naturale la protesi. Sui materiali da utilizzare è da evidenziare che è soprattutto la ceramica a trovare un maggiore riscontro. Il motivo non è solo nella resistenza di questo materiale su delle protesi fisse. La ceramica, infatti, presenta un colore molto simile ai denti naturali ed esteticamente è molto difficile da notare la presenza di una protesi di questo tipo. Vi sono poi la resina (più economica, ma non consigliata per strutture fisse) e i compositi ovvero un materiale molto simile alla ceramica, ma più accessibile sul prezzo.

Scegliere le protesi dentarie in Croazia

Le protesi dentarie fisse implicano diversi costi per la loro applicazione e per un risultato duraturo nel tempo. A incidere maggiormente sul costo, oltre all’intervento diretto del dentista, c’è il tipo di materiale scelto. La ceramica, in particolare, è tra i migliori in questi ambiti, ma ancora con un forte limite sul fronte di un maggiore costo richiesto.

Tuttavia, vi sono alcuni paesi che si sono specializzati in questo settore e offrono quel giusto compromesso tra professionalità e costo richiesto. Le protesi dentarie in Croazia, ne sono un esempio e a oggi, rappresentano una possibilità da poter valutare per questo tipo di applicazioni.
Uno dei servizi più richiesti della Clinica Dentale Cukon è proprio l’installazione di protesi dentarie. A tal proposito, offriamo servizi seri e professionali, con l’impiego di materiali di elevata qualità e certificati.


Vuoi prenotare una visita presso la Clinica Dentale Cukon?
La nostra equipe è al tuo servizio.